Login

MET


Comune di Carmignano
Carmignano. Le misure per rilanciare l’economia del territorio: azzeramento della Tosap per tutto il 2020 e concessione di nuovi spazi per i pubblici esercizi
Partono i contributi per rilanciare l’economia del territorio – ha detto il sindaco Edoardo Prestanti
Azzeramento della Tosap per bar e ristoranti e concessione di nuovi spazi e aree comunali per i pubblici esercizi. Sono le prime di una serie di misure messe in campo dall’amministrazione comunale di Carmignano per favorire la ripresa delle attività e rilanciare così l’economia di Carmignano. “Partono i contributi per rilanciare l’economia del territorio – ha detto il sindaco Edoardo Prestanti -. Per prima cosa abbiamo quindi deliberato l’azzeramento della Tosap per tutto il 2020 per bar e ristoranti. Abbiamo inoltre deciso di mettere a disposizione dei pubblici esercizi del territorio nuovi spazi e aree pubbliche. Le nostre piazze, parchi pubblici e giardini diventeranno così non solo luoghi di ritrovo, ovviamente nel rispetto di tutte le normative, per i nostri concittadini, ma anche spazi capaci di consentire alle nostre attività di poter rilanciare la propria azione economica. Stiamo inoltre studiando un sistema per ridurre la Tari ed è nostra intenzione pubblicare un bando per un contributo a fondo perduto per la ripartenza delle attività commerciali”.

E’ stato quindi pubblicato sul sito del Comune un avviso per concedere alcuni spazi pubblici comunali ai soggetti che svolgono attività di pubblici esercizi (come bar, ristoranti, gelaterie, pasticcerie e esercizi similari). Dallo scorso 18 maggio le imprese dei pubblici esercizi hanno, infatti, potuto riprendere l’attività con apertura al pubblico, ovviamente nel rispetto del Dpcm del 17 maggio 2020 e dell’ordinanza regionale. Il rispetto dei protocolli di sicurezza comporta un distanziamento di tavoli e posti a sedere e una riorganizzazione degli spazi da destinare alla ristorazione e alla somministrazione, con la conseguente riduzione del numero dei clienti che possono essere accolti. Da qui la volontà dell’amministrazione di intervenire a sostegno di queste attività, concedendo nuovi spazi e aree pubbliche. Non solo, la Giunta ha anche deliberato l’azzeramento della Tosap per tutto il 2020 per bar e ristoranti.

“Abbiamo individuato alcune aree da mettere a disposizione gratuitamente dei pubblici esercizi, come Piazza G. Matteotti e Piazza Vittorio Emanuele II a Carmignano, la Rocca di Carmignano, il Parco Museo Quinto Martini di Seano, l’ex Cava di Bacchereto, piazza San Carlo ad Artimino e il Giardino Palloni a Seano – ha aggiunto l’assessore alle Attività produttive Francesco Paoletti -. Siamo però aperti a nuove proposte e disponibili quindi ad esaminare anche altre eventuali manifestazioni d’interesse per la concessione di spazi dislocati in zone diverse del territorio”.

Le domande potranno essere presentate fino al 3 giugno tramite fax (055 8750301), pec (comune.carmignano@postacert.toscana.it), e-mail (segreteriagenerale@comune.carmignano.po.it). Il testo completo della manifestazione d’interesse e la modulistica sono scaricabili dal sito del Comune di Carmignano. Alla dichiarazione deve essere allegata copia di un valido documento d’identità. La concessione degli spazi potrà avvenire anche per fasce orarie giornaliere e solo per alcuni giorni nell’arco della settimana o per alcuni periodi. La concessione sarà valida al massimo fino al 31 dicembre.

21/05/2020 16.25
Comune di Carmignano


 
 


Vai al contenuto