Login

MET


Comune di Vaiano
Festa della Repubblica, il sindaco scrive ai diciottenni
“Covid una grande sfida, impegnatevi anche voi nel volontariato”
Il sindaco di Vaiano, ha scelto di dare valore alla Festa della Repubblica scrivendo una lettera ai diciottenni. Insieme a un augurio speciale Primo Bosi lancia un vero e proprio appello alla partecipazione dei giovani cittadini, chiamandoli a impegnarsi nelle realtà del volontariato. L’invito è anche a stabilire un rapporto diretto, magari tramite mail. “Sono pronto ad ascoltare proposte e a confrontarmi”, scrive il primo cittadino.

“Vaiano ha la grande fortuna di possedere una vasta rete di realtà e associazioni che operano nel mondo del volontariato e che offrono un sostegno fondamentale alla comunità locale e a chi la amministra - scrive Bosi - proprio per questo ti segnalo la possibilità di poter collaborare”.

“Puoi diventare parte attiva di quella comunità vaianese che è sempre pronta ad aiutare il prossimo - è l’appello che parte dal primo cittadino - proprio come ha dimostrato anche nella sfida al Covid, rimboccandosi le maniche e aiutando chi ne aveva più bisogno, non lasciando indietro nessuno”.

Ma c’è dell’altro. Nella sua lettera Bosi chiede ai giovani di stabilire un rapporto sempre più profondo con il territorio dove vivono. “Scoprire il luogo in cui si abita, frequentarne il tessuto economico e sociale, andare alla ricerca delle sue sfumature e sfaccettature più segrete, vuol dire non solo far parte di una comunità ma anche portarla sempre con sé per promuoverla e valorizzarla”, conclude Bosi.

01/06/2020 16.12
Comune di Vaiano


 
 


Vai al contenuto