Login

MET


Non-profit in provincia di Firenze
Pinocchio compie 139 anni
A causa del Covid 19 non fa festa ma diventa “il Magnifico” in un corto
Il burattino più amato e più famoso del mondo domani ne compie 139. Tanti sono gli anni trascorsi dalla pubblicazione de “La storia di un burattino” sul Giornale per i Bambini avvenuta a Firenze il 7 luglio 1881.

Purtroppo anche Pinocchio deve fare i conti con l’emergenza sanitaria in atto, per cui l’evento “Buon compleanno Pinocchio”, organizzato dall’Associazione Culturale “Pinocchio di Carlo Lorenzini” e dedicato principalmente ai ragazzi, quest’anno non si terrà per non creare assembramenti, per evitare ulteriori problemi e poi perché, come afferma Monica Baldi, Presidente dell’Associazione Pinocchio di Carlo Lorenzini, «far stare il naso di Pinocchio dentro la mascherina sarebbe stato davvero problematico».

Comunque ciò non impedirà all’amato burattino di celebrare lo storico anniversario regalando a tutti la presentazione di due video realizzati nel progetto biennale “Campo dei Miracoli” (terminato alla fine del 2019) che mirava a valorizzare le abilità delle persone disabili intellettive e relazionali, costruendo percorsi di crescita che contribuiscono a un processo reale d’inclusione socializzazione, senso di responsabilità e autostima favorendo così lo sviluppo psico-cognitivo.

Il primo video, dal titolo “Teatro dei burattini”, testimonia le visite guidate e le attività laboratoriali svolte durante il corso del progetto nelle diverse nazioni partner, al fine di disseminarne ampiamente i risultati. Il video ha messo in evidenza la connessione tra gli orti comunitari e le realtà orticole - di Firenze, Madrid e Liverpool - e i giardini storici fiorentini, spagnoli e inglesi, concentrandosi su una figura importante, Carlo Lorenzini, e le avventure del suo Pinocchio, che hanno fatto da fil rouge per tutto il progetto.

Il secondo video è invece il trailer di un cortometraggio intitolato “Pinocchio il Magnifico” che verrà presentato in esclusiva ai prossimi concorsi per cortometraggi interpretati da persone con disabilità.

Entrambe i video sono visibili sul canale Youtube di “Campo dei Miracoli”.

«Anche quest’anno rendiamo omaggio a Pinocchio - dice la Presidente Baldi - il quale ci accompagna in uno speciale percorso europeo, che parte dalla città natia del suo “babbo”, Firenze, per arrivare a Madrid e poi Liverpool, creando nuove emozionanti avventure trasmesse nel video di progetto e nel cortometraggio “Pinocchio il Magnifico”. La partecipazione attiva dei partner del progetto Erasmus Plus “Campo dei Miracoli” ha permesso di filmare il lavoro reale compiuto, per riuscire a far diventare bambino il burattino di legno, in uno straordinario e incantevole percorso di laboratori e attività per le persone con e senza disabilità intellettiva, evidenziando l’importanza di diffondere sempre di più una cultura dell’inclusione e della partecipazione sociale».

Da ricordare, infine che il progetto “Campo dei Miracoli” tra il 2017 e il 2019 ha goduto del Patrocinio del Comune di Firenze e dell’Anno europeo del patrimonio culturale 2018, si è sviluppato nel programma Erasmus plus (2016/C 386/09) Cooperazione per l’innovazione e lo scambio di buone prassi, partenariati strategici nel settore dell’istruzione, della formazione e della gioventù ed è stato curato dalle associazioni d’Italia, Spagna e Gran Bretagna: “Per Boboli”, “Pinocchio di Carlo Lorenzini” “Trisomia 21 Onlus”, “Fundacion Menuhin Espana”, “Universidad Rey Juan Carlos” (URJC) e MBM Training and Development Center LTD.

06/07/2020 10.17
Non-profit in provincia di Firenze


 
 


Vai al contenuto