Login

MET


Comune di Montemurlo
Affitti, a Montemurlo da oggi al via alle domande per la richiesta d'integrazione del canone di locazione
C'è tempo fino al prossimo 6 ottobre per presentare domanda. Tra i vari requisiti è necessario avere un Isee non superiore a euro 28.770,41
Il Comune di Montemurlo informa che da oggi, 16 settembre, fino al prossimo 6 ottobre, è possibile presentare la domanda per accedere ai contributi regionali ad integrazione del canone di affitto per l'anno 2020. Al momento della presentazione della domanda il richiedente deve essere residente nel Comune di Montemurlo, nell'immobile per cui il contributo è richiesto e non deve avere la titolarità di diritti di proprietà, usufrutto, uso e abitazione su un alloggio adeguato alle esigenze del nucleo familiare ubicato a distanza pari o inferiore a Km 50 dal Comune di Montemurlo. È inoltre necessario dichiarare l' assenza di titolarità di diritti di proprietà, usufrutto, uso e abitazione su immobili o quote di essi ubicati su tutto il territorio italiano o all’estero il cui valore complessivo sia superiore a 25mila euro.

Tra gli altri requisiti richiesti per accedere ai contributi a sostegno dei canoni di locazione è necessario dimostrare di avere un patrimonio mobiliare del valore non superiore a 25 mila euro e quello complessivo non superiore a 40 mila euro (il patrimonio
complessivo è composto dalla somma del patrimonio immobiliare e del patrimonio
mobiliare). Sono causa di esclusione dal bando essere assegnatario, insieme ai componenti della famiglia anagrafica, di un alloggio di edilizia residenziale pubblica e l' essere conduttore, insieme ai componenti della famiglia anagrafica, di un contratto di locazione di un alloggio a “canone calmierato” realizzato con contributi pubblici o di una casa inserita nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9. Per presentare domanda è indispensabile essere titolare di un contratto di locazione regolarmente registrato e presentare un'attestazione Isee non superiore a euro 28.770,41. Chi presenta domanda deve poi rientrare in una delle due fasce Ise previste. La fascia A si riferisce a persone che hanno un valore Ise uguale o inferiore all’importo di Euro 13.391,82 (corrispondente a due pensioni minime Inps) e l' incidenza del canone di locazione annuale, al netto degli oneri accessori, sul valore Ise non inferiore al 14%.Chi rientra nella Fascia “B” avrà invece un valore Ise compreso tra 13.391,82 e 28.770,4 euro e l'incidenza del canone di locazione annuale, al netto degli oneri accessori, sul valore Ise deve essere non inferiore al 24% (valore Isee non superiore a euro 16.500,00). Il bando completo e la modulistica sono scaricabili dal sito del Comune www.comune.montemurlo.po.it

L’erogazione del contributo sarà attuata nei limiti delle risorse disponibili. Il contributo teorico è così calcolato: per la fascia “A” fino ad un massimo di euro 3.100 annui e fino ad un massimo di euro 2.325 per la fascia B. In ogni caso il contributo non potrà mai essere inferiore a 200 euro.

Le domande dovranno essere compilate unicamente sui moduli appositamente predisposti dal Comune e sottoscritte dall’interessato in presenza del dipendente addetto oppure sottoscritte e presentate al Comune unitamente a una copia di un documento d’identità. Le domande di contributo potranno essere presentate tramite e-mail a: protocollo@comune.montemurlo.po.it, specificando nell’oggetto il nome del bando a cui si partecipa ed allegando all’email il modulo di domanda compilato e sottoscritto con firma autografa dal richiedente e la documentazione prevista dal bando. La domanda può essere presentata anche al servizio politiche sociali del Comune di Montemurlo ( Piazza Don Milani, 2), previo appuntamento, da fissare chiamando il numero telefonico 0574 558571, il lunedì dalle 15 alle 17 ed il giovedì dalle 9 alle 13 ( e-mail: silvia.cioni@comune.montemurlo.po.it )

17/09/2020 13.21
Comune di Montemurlo


 
 


Vai al contenuto