Login

MET


Comune di Fucecchio
“Troppe cattedre ancora vacanti a Fucecchio”
Sindaco e vicesindaco schierati con forza dalla parte degli alunni. Situazione complicata all’istituto superiore Checchi. La dirigente Pellitteri: “Siamo vittime di una norma che quest'anno ha generato ritardi e difficoltà”
A metà novembre ci sono ancora tanti studenti in attesa dei propri insegnanti. Cattedre vacanti che aggravano una situazione già resa complessa dalla didattica a distanza imposta dal Covid-19. All’istituto superiore Checchi di Fucecchio studenti e genitori chiedono a gran voce che vengano completati gli organici. Al loro fianco anche gli amministratori del Comune di Fucecchio. Per il sindaco Alessio Spinelli e la vicesindaco Emma Donnini non c'è alcun dubbio su quale sia la strada da percorrere. " Se la scuola apre il 14 settembre – dicono - deve avere tutti gli insegnanti pronti ad attendere i propri allievi. Siamo stanchi di questa situazione che va avanti da anni e che vede tanti interessi in gioco. L’unico vero interesse deve essere la formazione dei bambini e dei ragazzi! Anche quest'anno il primo giorno, nelle maggior parte delle scuole italiane, non c'erano gli insegnanti necessari e in particolare mancavano, e ancora mancano, quelli destinati ai bambini e ai ragazzi più fragili! Il Comune di Fucecchio, come molti altri comuni, ha permesso che tutti gli alunni frequentassero grazie alla presenza di educatori specializzati. Le soluzioni vanno trovate e vanno trovate una volta per tutte. Bene hanno fatto i genitori a rivolgersi ai livelli nazionali perché lì vengono decisi gli atti che poi a cascata arrivano agli uffici scolastici regionali e provinciali. L’amministrazione comunale sta facendo tutto ciò che è nelle proprie possibilità e ci sentiamo vittime, proprio come gli studenti e le famiglie, di una situazione che non può essere più tollerata”.

La dirigente Genny Pellitteri si unisce all'appello della parte politica mettendo da parte sua tutta la disponibilità a procedere ad effettuare le nomine da parte dell'istituzione scolastica stessa superando, se autorizzata, una norma nazionale che, quest'anno, ha generato molti ritardi e difficoltà”.

14/11/2020 15.28
Comune di Fucecchio


 
 


Vai al contenuto