Login

MET


Asl Toscana Centro - Prato
5 ventilatori polmonari donati al Santo Stefano grazie alla generosità di tutta la comunità che ha aderito alla campagna di raccolta Fondi promossa dalla Fondazione AMI
Gli strumenti sono stati consegnati da Alberto Vasco Banci, Presidente Banca Alta Toscana Credito Cooperativo e da Claudio Sarti Presidente Fondazione AMI
Si è conclusa ad un mese di distanza la campagna di raccolta fondi promossa dalla Fondazione AMI a sostegno dell’Ospedale di Prato, in particolare per l’acquisizione di attrezzature e beni necessari per fronteggiare l’emergenza sanitaria. La Fondazione ringrazia tutta la comunità che ancora una volta ha dimostrato grande generosità e vicinanza all’Ospedale Pratese.

Con il contributo donato è stato possibile acquisire 5 ventilatori polmonari, due acquistati direttamente dalla Fondazione AMI e tre dalla Banca Alta Toscana Credito Cooperativo, per un valore di circa 38.000 euro.

Gli strumenti sono stati consegnati da Alberto Vasco Banci, Presidente Banca Alta Toscana Credito Cooperativo e da Claudio Sarti Presidente Fondazione AMI.

A ricevere la donazione erano presenti il dottor Massimo Di Natale, direttore medicina interna, la dottoressa Pamela Lotti, medico area Covid e il dottor Dante Mondanelli, medico cardiologo della direzione sanitaria dell’Ospedale.

“La Banca Alta Toscana Credito Cooperativo - sottolinea Alberto Vasco Banci - aveva già donato nel mese di aprile altri 2 ventilatori. Siamo una banca del territorio e tutti gli utili gli reinvestiamo nella società, tanto che con l’inizio della pandemia abbiamo destinato 100.000 euro a favore degli Ospedali di Prato, Pistoia ed Empoli.”

“I ventilatori polmonari sono uno strumento estremamente utile per supportare, attraverso la ventilazione non invasiva, i pazienti affetti da insufficienza respiratoria da polmonite Covid19 - spiega Massimo Di Natale - l’uso di questi strumenti in molti pazienti consente di evitare la ventilazione meccanica in Rianimazione”.

“E’ una donazione molto importante quella ricevuta oggi - ha detto Dante Mondanelli - stiamo attraversando una nuova fase in cui l’emergenza sanitaria non è ancora finita ed avere la disponibilità di questi strumenti è fondamentale per il trattamento di pazienti Covid ma anche di pazienti che presentano comunque una insufficienza respiratoria. I ventilatori consentono la miglior qualità assistenziale per questi pazienti.”

“Continua a manifestarsi a pieno la generosità dei nostri concittadini, per fronteggiare le esigenze contingenti dovute al persistere dell’emergenza Covid. Grazie di cuore a tutti i nostri donatori – ha concluso Claudio Sarti.”

31/12/2020 13.57
Asl Toscana Centro - Prato


 
 


Met -Vai al contenuto