Login

MET


Comune di San Casciano
San Casciano, i test rapidi effettuati agli studenti della prima giornata sono tutti negativi
Il sindaco Roberto Ciappi: “aderendo così numerose, le famiglie hanno dimostrato responsabilità, partecipazione e attenzione alla salute individuale e collettiva”
Campagna di screening nelle scuole di San Casciano
Tutti gli studenti sottoposti ai test rapidi effettuati nel corso della campagna screening sono risultati negativi. È il bilancio confortante della prima giornata dell'attività di prevenzione nelle scuole promossa dai Comuni di San Casciano e Greve in Chianti, in collaborazione con gli Istituti Comprensivi il Principe e Giovanni da Verrazzano, le associazioni di volontariato, tra cui la Misericordia di San Casciano, la Croce Rossa di Strada e Greve e il Pas e alcune delle maggiori aziende del territorio.

La prima tranche dell'attività di screening è partita questa mattina con la somministrazione di 200 test rapidi per gli studenti di dieci classi della scuola secondaria di primo grado Ippolito Nievo ed è poi proseguita nel pomeriggio nelle scuole primarie Machiavelli di San Casciano e Collodi di Mercatale. "Uno degli aspetti più significativi - dichiara il sindaco Roberto Ciappi - è stata la partecipazione delle famiglie, all'Ippolito Nievo abbiamo registrato l'80 per cento di adesione da parte delle famiglie, questo dimostra grande senso di responsabilità, partecipazione e attenzione alla salute individuale e collettiva nell’interesse di tutta la comunità". La rete di collaborazione tra amministrazione comunale, scuola e associazioni del territorio è l'altro punto di forza dell'operazione. "E' un sistema di organizzazione partecipata che ha funzionato - aggiunge il dirigente scolastico Marco Poli - siamo molto contenti degli esiti dal punto di vista sanitario e gestionale - abbiamo potuto contare su un team di dieci persone tra infermieri, medici e volontari della Misericordia, la preparazione dello spazio, allestito nella palestra di via Montopolo è stato organizzato in modo da garantire sicurezza ai nostri ragazzi, distanziati e dotati di tutti i dispositivi di sicurezza necessari".

"La rete attivata sul territorio, consolidata da tempo tra la scuola e il comune, è lo strumento migliore - conclude l'assessore alle Politiche educative Elisabetta Masti - per contrastare la diffusione della pandemia, siamo soddisfatti dell'efficacia di questa azione che stiamo condividendo mettendo in campo strumenti e risorse in forma congiunta". La somministrazione dei test proseguirà a San Casciano fino al 25 gennaio. La campagna di screening prenderà il via nelle scuole di Greve in Chianti lunedì 18 gennaio.

11/01/2021 22.37
Comune di San Casciano


 
 


Vai al contenuto