Login

MET


Comune di Empoli
Illuminazione al Parco di Serravalle. Ponzo Pellegrini: «Empoli a misura d’uomo e con più innovazione»
Con quasi 90 punti di illuminazione l’area verde è frequentata anche nelle ore serali lungo i vialetti. Arriveranno anche le telecamere per la videosorveglianza
Antonio Ponzo Pellegrini
EMPOLI – Quasi 90 nuovi punti di illuminazione pubblica sono stati installati e sono in funzione ormai da tempo al Parco di Serravalle.
I lavori di installazione sono andati avanti per un mesetto durante l’estate. Già durante l’ultimo Beat Garden, a fine agosto, in molti hanno potuto apprezzare questa novità.
Ma soprattutto nel periodo autunnale e invernale le persone che frequentano il parco urbano di Empoli hanno potuto rilevare l’importanza di avere tutti i vialetti illuminati e l’opportunità di vivere l’area verde più grande della città anche nelle ore del tardo pomeriggio e serali.
Il progetto rientra nel grande appalto che si prefigge l’obiettivo di rinnovare ben 6.300 punti luce sul territorio comunale di Empoli. È la grande sfida di una delle più importanti gare del primo mandato Barnini.
Gli interventi stanno proseguendo in tutta la città e nelle sue frazioni.

NUMERI - Nel caso del parco di Serravalle sono stati efficientati, quindi resi più risparmiosi e illuminanti, i 4 pali già presenti da anni con le luci, nella zona del laghetto. Inoltre è stato resa molto più luminosa l’area parcheggio del piazzale, quindi anche l’ingresso al parco, dove si sta costruendo il punto ristoro, e le aree delle aree gioco, tra cui quella più recente.
Sono state installate 7 colonne da dieci metri di altezza l’una, che andranno a illuminare grazie a numerosi fari a led.
Inoltre i vialetti hanno visto l’installazione di 81 pali da cinque metri l’uno, distanziati l’uno dall’altro 25 metri.
Sono state resi sicuri e illuminati le ‘stradine’ che uniscono i punti di ingresso al parco: due in Via Olimpiadi, zona chiesa; la pinetina lato Tinaia; l’accesso da Via San Martino a Pontorme.

PIÙ SICUREZZA - Questo permette al più importante polmone verde della città, il più grande parco urbano di Empoli, con i suoi oltre 20.000 metri quadrati, di essere utilizzato in tutta sicurezza anche nelle ore serali, e comunque l’illuminazione sta facendo da deterrente ai tanti episodi di vandalismo e di inciviltà a cui abbiamo assistito nelle ultime settimane. Ne sono testimonianza le tante persone che, ottemperando alle norme anticovid, frequentano il parco per passeggiate e corsette serali, magari in compagnia del proprio cane al guinzaglio.

PONZO PELLEGRINI - «È una piccola grande rivoluzione che consente alla nostra città di aumentare il suo livello di vivibilità. Sono i frutti positivi della scelta di ricercare un partner privato per la gestione dell’illuminazione pubblica. L’investimento sul parco di Serravalle – sottolinea l’assessore alla sicurezza e alla smart city Antonio Ponzo Pellegriniè un esempio. Voglio ricordare che insieme all’illuminazione stanno per arrivare anche le telecamere. Un allargamento del sistema di videosorveglianza per cui il Comune di Empoli non sborserà neanche un euro. Anche in questo caso si tratta di un ‘pezzo’ dell’appalto che a fine 2019 si è aggiudicata la società francese Citelum, che da oltre un anno si occupa dei servizi energetici comunali. A Serravalle vedremo 21 telecamere che andranno a coprire le aree più rilevanti del parco, ma anche le zone esterne vicine alla scuola elementare in Via Carducci e alla Scuola secondaria di 1° grado in Via Liguria, la ‘Vanghetti’. Non solo, allarghiamo con questo intervento la Wifi cittadina. E appunto ci potremo collegare anche dal Parco di Serravalle e dal ‘Mariambini’ che vogliamo torni a essere un’area pubblica sempre più vissuta dalle famiglie, essendo a pochi passi dal centro storico».

APPALTO - Il costo di questa operazione? Il tutto rientra nell’appalto che si è aggiudicato Citelum. Dura 10 anni, dal 2019 al 2029, con un canone annuo pari a 626.959 euro. Da gennaio 2020 la ditta incaricata si sta occupando della ordinaria manutenzione degli impianti. Oltre a questo la ditta, ora gestore del servizio di illuminazione pubblica della città di Empoli, sostituirà le vecchie lampade con corpi luce a led, più performanti e allo stesso tempo in grado di far risparmiare energia elettrica.

INTERVENTI nelle FRAZIONI - L’intervento su Serravalle è avvenuto senza fermare la programmazione dell’efficientamento energetico che fa parte del progetto del nuovo gestore. Dalla scorsa estate, infatti, hanno preso il il via i primi due stralci: il primo ha riguardato la Zona sud-ovest, in particolare le frazioni di Ponte a Elsa, la zona industriale del Terrafino, Brusciana, Fontanella e Marcignana sono a LED per il 95%; il secondo (Zona nord ovest) ovvero Pagnana, Avane e Santa Maria sta terminando in questi giorni. I prossimi lavori proseguiranno nella parte sud della città.
Parco di Serravalle, Empoli

Parco di Serravalle, Empoli

Parco di Serravalle, Empoli

Parco di Serravalle, Empoli

Parco di Serravalle, Empoli

Parco di Serravalle, Empoli

Parco di Serravalle, Empoli

Parco di Serravalle, Empoli

15/01/2021 14.29
Comune di Empoli


 
 


Vai al contenuto