Login

MET


Comune di Sesto Fiorentino
Giorno della Memoria, le iniziative per le scuole a Sesto Fiorentino
Partiamo dalla scuola, dalle generazioni più giovani per le quali la conoscenza è strumento fondamentale per l'esercizio della memoria, per ricordare ancora una volta l'orrore dei campi di sterminio e di una delle più grandi tragedie della storia dell'umanità - ricorda l'assessore Bicchi
Logo Comune di Sesto
Una mattinata di confronto, riflessione, approfondimento per gli studenti delle terze delle scuole secondarie di primo grado: è l'iniziativa promossa dall'assessorato all'Istruzione del Comune di Sesto Fiorentino che si terrà domani, mercoledì 27 gennaio, in occasione del Giorno della Memoria. La commemorazione si terrà in videoconferenza e vedrà la partecipazione dell'assessore all'Istruzione Silvia Bicchi, della consigliera ANED Firenze Laura Giolli e della rappresentante del movimento Sesto Pacifista e solidale Isabella Becucci. Gli interventi si alterneranno alle letture e alla musica dell'attrice Tiziana Giuliani che interpreterà alcuni brani tratti da "Via Roma 34. Il gioco interrotto. Storia di una famiglia: i Modigliani, 1943-1944", opera vincitrice del Premio Nazionale Giacomo Matteotti 2020 per la sezione teatro.

"Partiamo dalla scuola, dalle generazioni più giovani per le quali la conoscenza è strumento fondamentale per l'esercizio della memoria, per ricordare ancora una volta l'orrore dei campi di sterminio e di una delle più grandi tragedie della storia dell'umanità - ricorda l'assessore Bicchi - Con questo momento di riflessione, dopo un anno tanto difficile, torniamo a riannodare i fili della bella collaborazione che il nostro Comune ha portato avanti in questi anni con ANED. Il Pellegrinaggio della Memoria, con la visita degli studenti ai campi di sterminio, rappresenta un'esperienza formativa ed educativa straordinaria che auspichiamo di poter riprendere non appena le condizioni sanitarie lo permetteranno. Abbiamo il dovere, mentre si spengono le ultime voci dei testimoni diretti, di farci carico della memoria e di diventarne testimoni a nostra volta, contro il vento d'odio e intolleranza che, purtroppo, spira sempre più forte anche nella nostra Europa".

27/01/2021 8.19
Comune di Sesto Fiorentino


 
 


Vai al contenuto