Login

MET


Comune di Calenzano
Calenzano. Il Sindaco al banchino per la raccolta firme antifascista
Parte la prossima settimana la campagna del Comune per la raccolta firme per la legge popolare sul reato di propaganda fascista
Partirà la prossima settimana la campagna del Comune per promuovere la raccolta firme per la legge popolare, con la quale si istituisce il reato di propaganda del regime fascista e nazifascista. Il Sindaco, gli Assessori e alcuni Consiglieri Comunali saranno presenti in alcuni punti del territorio, con un banchino per la raccolta firme.

Il primo appuntamento è per mercoledì 10 febbraio dalle 9.30 alle 12.30 al mercato di Calenzano, dove saranno presenti il Sindaco Riccardo Prestini e gli Assessori, che potranno rispondere anche a domande e segnalazioni dei cittadini.

“La scorsa settimana, in occasione del Giorno della Memoria, abbiamo ospitato il Sindaco di Stazzema Maurizio Verona – ha detto Prestini -, promotore dell’anagrafe antifascista, cui il nostro Comune ha aderito nel febbraio del 2019, e della legge popolare sul reato di propaganda fascista. Da quella discussione è emersa la necessità di promuovere ulteriormente la raccolta firme. Non solo è importante coltivare la memoria delle atrocità commesse dal regime fascista, ma è anche necessario considerare che ad esempio se per qualcuno il saluto romano o una bottiglia con il volto di Mussolini è un semplice oggetto goliardico, per altri ha rappresentato la fine della propria famiglia. Forse solo così si riesce a sviluppare una forte condanna dell’intolleranza e dell’odio verso ciò che riteniamo altro da noi. Purtroppo è nel guaradre altrove, nel dire non mi riguarda, che si crea terreno fertile per i regimi totalirari. Mai abbassare la guardia”.

La legge di iniziativa popolare vuole istituire la pena detentiva per chi fa propaganda di contenuti propri del partito fascista o del partito nazionalsocialista, tra cui anche l’esposizione di emblemi o simboli riconducibili a questi partiti durante eventi pubblici.

Oltre che ai banchini sul territorio, si può aderire alla proposta di legge, dal titolo “norme contro la propaganda e la diffusione di messaggi inneggianti a fascismo e nazismo e la vendita e produzione di oggetti con simboli fascisti e nazisti”, firmando il modulo allo sportello del cittadino.

04/02/2021 12.26
Comune di Calenzano


 
 


Met -Vai al contenuto