Login

MET


Comune di Firenze
Firenze. Sanità territoriale, Armentano alla Casa della Salute di via D’Annunzio
Terza tappa per i sopralluoghi organizzati dal coordinatore della conferenza sulla sanità dell’area fiorentina
Visita questa mattina di Nicola Armentano, coordinatore della conferenza sulla sanità dell’area fiorentina alla Casa della Salute di via Gabriele d’Annunzio nel quartiere 2. Con lui il direttore della società della Salute Marco Nerattini, la presidente della commissione Rapporti con i Quartieri Alessandra Innocenti, il coordinatore sanitario servizi territoriali Lorenzo Baggiani. E’ la terza tappa del giro di sopralluoghi nelle case della salute cittadine organizzato dal consigliere, dopo il presidio delle Piagge due settimane fa e quello di lungarno Santa Rosa la scorsa settimana alla presenza del sindaco Nardella.

“Obiettivo è fare un punto sulle strutture dedicate alla sanità territoriale presenti nella nostra città e che sono dei veri e punti di riferimento per la comunità, presidi che dobbiamo rafforzare sempre di più come abbiamo appreso con ancor più chiarezza a seguito dell’emergenza sanitaria” ha sottolineato Armentano. Rispetto al presidio di via D’Annunzio, ha osservato come sia forte il suo ruolo “centrale per l’assistenza sociosanitaria di tutto il quartiere e sia in atto un forte processo di integrazione tra differenti figure per una presa in carico complessiva dell’utente che tenga in conto a 360 gradi dei suoi bisogni di salute”. “L’emergenza Covid-19 ha fatto emergere tutta una serie di bisogni e necessità legate a problematiche di tipo psichiatrico e psicologico per cui è fondamentale che siano sempre di più in strutture come queste le figure professionali necessarie”, ha concluso Armentano.

La Casa della salute di via Gabriele D’Annunzio ospita studi di medicina generale e pediatria di famiglia, radiodiagnostica, centro Salute Mentale Adulti (CSM) e centro Salute Mentale Infanzia e Adolescenza, servizio di riabilitazione dedicato all’età evolutiva, centro Consulenza Giovani, ambulatori prima accoglienza dei migranti e STP (Stranieri temporaneamente presenti), assistenza infermieristica territoriale, punto prelievi attività consultoriali, ambulatorio vaccinale per minori e adulti, il servizio Dipendenze (SERD). Sono 75.600 le prestazioni amministrative ogni anno, 11mila le prestazioni ambulatoriali annue del servizio di riabilitazione età evolutiva, mille quelle domiciliari. Per quanto riguarda l’attività radiologica sono 4500 le prestazioni annue per ecografie, ecocolor-doppler, 5800 quelle per radiologia di cui 1200 mammografia. Dodicimila circa le visite specialistiche annue (escluse Neuropsichiatria infantile, Psichiatria e Psicologia), 67mila le prestazioni ambulatoriali annue e 6800 quelle domiciliari i numeri del punti prelievi, 8mila le prestazioni ambulatoriali annue e 80mila quelle domiciliari per quanto riguarda l’attività infermieristica territoriale, 11mila le somministrazioni annue di vaccini, 18mila gli accessi annui al centro di salute mentale e circa 2700 i pazienti in carico, 10.500 gli accessi annui al Servizio Salute Mentale Infanzia Adolescenza e 2mila gli accessi annui al Centro Consulenza Giovani, 15mila le prestazioni annue al consultorio familiare e 1300 quelle al consultorio adolescenti, 4500 gli accessi annui al servizio sociale e 500 le persone in carico al SERD

08/02/2021 17.28
Comune di Firenze


 
 


Met -Vai al contenuto