Login

MET


Prefettura di Pistoia
Pistoia, intensificati i controlli per le misure anti-Covid
L’analisi dell’Osservatorio Permanente
Questa mattina si è riunito, in videoconferenza, l’Osservatorio permanente per l’esecuzione e il monitoraggio delle misure anti-covid istituito dal Prefetto Iorio, al quale partecipano le Polizie Locali e la Polizia Provinciale, allargato per l’occasione alla partecipazione del rappresentante dell’Ufficio Igiene Pubblica e Prevenzione di ASL Toscana Centro.

Come di consueto sono stati analizzati innanzitutto i dati dell’attività di controllo attuata giornalmente sulla base del dispositivo operativo della Questura. In particolare dal novembre scorso sono state controllate oltre 30.000 persone, delle quali 455 sono state oggetto di sanzioni amministrative; inoltre, sono stati sottoposti a controllo circa 11.500 tra attività ed esercizi commerciali, per un totale di 17 sanzioni e 5 chiusure provvisorie degli esercizi disposte dagli Organi di Polizia.


In questa prospettiva, si è rivelata particolarmente utile l’attività di segnalazione di casi di violazione della normativa da parte delle associazioni di categoria e dei singoli cittadini, consentendo in tal modo un pronto intervento delle Forze di Polizia.
Al riguardo il Prefetto ha sottolineato come tali contributi informativi, oltre a dimostrare l’alto senso civico delle comunità, costituiscono una modalità di cooperazione e partecipazione collettiva al sistema di sicurezza in tema anti-covid.
L’efficacia del sistema di presidio del territorio trova riscontro anche nell’indice di delittuosità della provincia di Pistoia che registra un netto calo (oltre il 20% in meno ) rispetto all’anno precedente.

Durante la riunione odierna è stato inoltre esaminato l’andamento attuale del contagio da Covid-19 nella provincia di Pistoia, condividendo gli spunti di possibile interesse operativo per l’attività di vigilanza anche sulla base delle evidenze derivanti dal contact tracing.

Pertanto, in ragione della delicata fase di ampliamento della campagna vaccinale, il Prefetto ha richiamato l’attenzione delle Forze di Polizia sulla necessaria intensificazione del dispositivo di vigilanza, mantenendo ancora alta l’attenzione e le misure di controllo, attraverso la predisposizione di mirati servizi potenziati con il concorso di più forze di polizia che effettueranno congiuntamente l’attività di vigilanza, allo scopo di scongiurare i rischi di assembramento e rendere il più efficace possibile le misure di contenimento ed il proseguimento della campagna vaccinale.

Si rammenta, infine, che le sanzioni cui vanno incontro coloro che non ottemperano a quanto disposto dai Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri sono previste ai sensi dell’articolo 4 del D.L. 25 marzo 2020, n. 19, che punisce tali inosservanze con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 400 a euro 1000, ferme restando le conseguenze di rilievo penale per i soggetti positivi che violano l’isolamento prescritto. Per quanto concerne invece le misure cui devono attenersi i gestori di pubblici esercizi o di attività commerciali, alla sanzione pecuniaria si associa altresì la chiusura dell'esercizio o dell’attività da 5 a 30 giorni.

18/02/2021 18.34
Prefettura di Pistoia


 
 


Met -Vai al contenuto