Login

MET


Comune di Calenzano
Calenzano. Un nuovo presidio sociale nel centro cittadino
L’associazione ASA e il gruppo Don Lorenzo Milani nell’ex-palazzina dei vigili. Nei prossimi giorni la firma dei contratti di comodato
Un nuovo presidio sociale nel centro di Calenzano. Sorgerà nell’ex-comando della polizia municipale, dove avranno la loro sede due importanti associazioni che operano in questo ambito e che collaborano con il Comune: ASA e gruppo Don Lorenzo Milani.

Nei prossimi giorni saranno firmati i contratti di comodato. Poi saranno svolti alcuni lavori per adeguare i locali alle esigenze delle due associazioni.

“Sia ASA che il gruppo Don Lorenzo Milani svolgono servizi molto importanti per i nostri soggetti più fragili – ha detto il Sindaco Riccardo Prestini –, che soprattutto in questo momento soffrono più di altri gli effetti sociali della pandemia. È quindi per noi ancora più significativo dar loro la possibilità di avere una sede adeguata nel centro cittadino, dove potranno sviluppare nuove progettualità”.

L'associazione sindromi autistiche (ASA) collabora da anni con il Comune con progetti per sostenere le famiglie e favorire l'autonomia dei soggetti con disturbi dello spettro autistico. Le famiglie ASA hanno commentato così la notizia: "Il comune di Calenzano è voluto andare incontro a chi ha poca voce e si fa, ancora, promotore di una società in cui la neurodiversità troverà sempre meno barriere che la isolano. Alla giunta calenzanese va tutta la nostra gratitudine".

"Da anni collaboriamo con ASA – ha commentato l'assessore al sociale Stefano Pelagatti - alla realizzazione di progetti dedicati a persone con disturbi dello spettro autistico. Fra gli ultimi "Autism Friendly" rivolto ad alcuni esercizi commerciali oppure "Laboratorio Inclusione" che ha coinvolto scuola, biblioteca e volontariato. Da un po' di tempo era in atto un confronto per individuare uno spazio dove poter promuovere progetti stabili, che potranno prevedere attività abilitative o riabilitative personalizzate volte all'apprendimento o potenziamento di autonomie quotidiane".

L’associazione gruppo Don Lorenzo Milani si occupa, tra le altre cose, del recupero scolastico e sociale di soggetti svantaggiati e del recupero delle famiglie con problemi legati al consumo di alcol. “Ringraziamo l’amministrazione comunale per la sensibilità e l’impegno dimostrati verso l’operato della nostra associazione riconoscendone l’alto valore sociale e culturale” ha commentato il Presidente Antonio Deiana.

“L’associazione gruppo Don Lorenzo Milani garantisce un importante sostegno ai nostri bambini e ragazzi in età scolare – ha commentato l’assessore alla scuola Laura Maggi -, accompagnando nello studio extrascolastico chi ha anche difficoltà legate alla propria condizione familiare, su segnalazione del servizio sociale. Ora avranno una sede adeguata, nella quale poter organizzare tutte le loro attività e implementarle”.

08/04/2021 14.11
Comune di Calenzano


 
 


Met -Vai al contenuto