Login

MET


Comune di San Casciano
San Casciano in Val di Pesa. Cristina D’Avena, ambasciatrice di musica e ricordi d’infanzia
Pubblico in estasi per l’esibizione della cantante che sul palco della Festa del Volontariato ha ripercorso gli ultimi 30 anni della storia musicale dei cartoni animati. Cristina D’Avena: “non smettete di sognare e provare emozioni, il bambino che è in noi è un tesoro prezioso da custodire”
Tutta la storia della musica italiana legata alle sigle dei cartoni animati è passata davanti agli occhi e soprattutto al cuore del pubblico della Festa del Volontariato sancascianese. Sul palco del Poggione una sfolgorante Cristina D'Avena in abito rosso nero, occhi grandi e sorriso smagliante, si è esibita e ha fatto sognare 250 spettatori (regolarmente distanziati come da disposizioni vigenti in materia di sicurezza) che si sono ritrovati a san Casciano, nel Chianti, per l'evento clou della quindicesima edizione della rassegna settembrina. Dalle canzoni più gettonate che sono diventate dei veri e propri evergreen, come “Occhi di gatto”, “Pollon”, “Doraemon”, “Mila e Shiro” ai brani che hanno segnato i primi anni della carriera della grande artista bolognese quali “Siamo fatti così”, “David Gnomo”, “Johnny”, “Georgie”, “All'arrembaggio”, “Pokémon”, “Denver”, “Holly e Benji”.

Lo spettacolo, che ha visto protagonista la regina dei cartoni animati, che debuttó a tre anni allo Zecchino d'oro alla fine degli anni Sessanta con "Il valzer del moscerino", è stato un irresistibile vortice di emozioni. Uno scrigno che ad ogni personaggio dei cartoni animati, narrato in musica da Cristina D'Avena, ha aperto ricordi e pezzi di vita legati all'infanzia. Il pubblico, piccoli e grandi fans provenienti da varie aree della Toscana e dell'Italia centrale, ha potuto vivere a pieno e in sicurezza quello che si è rivelato uno straordinario incontro generazionale. “Uno degli spettacoli più riusciti nella storia della festa, giunta quest'anno alla quindicesima edizione - ha commentato il sindaco Roberto Ciappi - ci siamo emozionati, abbiamo sognato, siamo tornati bambini e abbiamo condiviso questo momento con il sorriso e questo grazie all'efficientissima organizzazione della festa, alla presenza e al lavoro di centinaia di volontari della Festa del Volontariato che, nonostante le difficoltà del momento, legate alle normative anticovid, hanno saputo gestire la serata, che è risultata composta e ordinata, con grande competenza. Un ringraziamento particolare alle forze dell'ordine per il loro prezioso supporto". La presenza di Cristina D'Avena a San Casciano e la sua avvolgente esibizione è stato piacevolissimo un tuffo nel passato. Lo è stato anche per l'artista che è cresciuta, come lei stessa ha dichiarato “insieme ai cartoni animati identificandosi anche con qualcuno dei personaggi più noti come “Kiss me Licia”.

Poco prima del concerto, preceduto dal gruppo Banana Split, l'artista ha fatto una passeggiata nel centro storico di San Casciano, guidata dal sindaco Roberto Ciappi. Al termine dello spettacolo la dolce Cristina si è concessa ai fans con scatti, selfie e autografi. Con un monito per tutti: “non smettete di sognare e provare emozioni - ha aggiunto l'artista - il bambino che è in noi è un tesoro prezioso da custodire, è necessario ascoltarlo e farlo 'parlare', anche attraverso la musica, aiuta a vivere meglio con maggiore leggerezza e poesia, soprattutto in un momento difficile come quello che stiamo vivendo”.

Cristina D’Avena

Cristina D’Avena

07/09/2021 16.20
Comune di San Casciano


 
 


Met -Vai al contenuto