Login

MET



Controlli voce Chiudi controlli
: Volume:  1 Velocità  1 Tono:  1
Alia Spa - Servizi Ambientali
Alia Spa. Al via “Sesto in barattolo”: prosegue la battaglia contro i mozziconi
Cultura e piccoli gesti per il decoro cittadino
Mettere l’inciviltà in un barattolo, un gesto semplice ed importante per l’ambiente che Alia Servizi Ambientali SpA, insieme ai Postini Fiorentini, ed al Consorzio Ricrea promuove anche a Sesto Fiorentino. Come previsto dal protocollo siglato con Confindustria, Confartigianato, Confesercenti, Confcommercio e CNA con la distribuzione di oggi proseguono le iniziative per coinvolgere esercenti e cittadini sulla dispersione dei mozziconi di sigaretta.

Il progetto, nato a fine del 2020 e completamente gratuito, coinvolge adesso anche il Comune di Sesto Fiorentino, inserendosi in un contesto virtuoso dove nel 2021 la percentuale di raccolta differenziata ha superato l’84%, con una crescita di + 8,30% rispetto all’anno precedente, ed una diminuzione della produzione di rifiuti indifferenziati del 32% rispetto all’anno precedente.

Visto l’impegno e sensibilità dei cittadini dimostrata quotidianamente nella corretta differenziazione dei rifiuti, con “Sesto in barattolo” si rinnova l’attenzione verso l’ambiente, con il duplice obiettivo di ripulire le strade dai mozziconi di sigaretta e valorizzare la città.

Da oggi, quindi, gli esercenti potranno esporre il proprio barattolo in acciaio, metallo che si ricicla al 100%, perfetto esempio di sostenibilità, donato dal Consorzio RICREA. Questo insolito posacenere è dotato di un adesivo con qr code che se scansionato permette di accedere a curiosità sul territorio comunale. “Sesto in barattolo”, seconda puntata del progetto dopo Firenze, nasce dalla necessità di far fronte all’inquinamento prodotto anche da rifiuti tanto piccoli, quali i mozziconi di sigaretta non correttamente smaltiti: in Italia si stima che circa il 65% dei fumatori non smaltisca correttamente i mozziconi delle sigarette, e quindi circa 14 miliardi di mozziconi di sigarette finiscano nell’ambiente, rilasciando 7.000 sostanze chimiche inquinanti, visto che il filtro impiega in media 10 anni a decomporsi.

«Oggi lanciamo il progetto “Sesto in barattolo”, frutto della collaborazione con l’Amministrazione comunale - ha commentato il Direttore Relazioni Esterne, Comunicazione e Sostenibilità, Giuseppe Meduri -. È un’occasione di sensibilizzazione che portiamo avanti con il prezioso contributo dei negozianti del centro che ringraziamo per l’attenzione».

«I mozziconi di sigaretta sono un rifiuto altamente impattante, oltre che un problema di decoro quando si accumulano nelle piazze, nelle strade, nei giardini – ricorda l’assessora all’Ambiente Beatrice Corsi – Con questo progetto vogliamo avviare un’azione di sensibilizzazione attiva, coinvolgendo la città e i commercianti e facendone anche un’occasione di riscoperta di alcune curiosità del nostro territorio. Siamo grati a Postini Fiorentini, ad Alia e a tutte le attività commerciali che vorranno aderire e che, sono certa, non faranno mancare il loro supporto».

«Un ringraziamento particolare - sottolinea l'assessora al commercio Claudia Pecchioli - va alle associazioni di categoria che hanno aderito con grande disponibilità a questa iniziativa, confermando la sensibilità e l'impegno comune affinché la nostra città sia sempre più accogliente e sostenibile».

«Il nostro obiettivo è sensibilizzare ed educare i cittadini a una cultura focalizzata sull’importanza della raccolta differenziata, del riciclo e del recupero degli imballaggi d’acciaio - dichiara Roccandrea Iascone, Responsabile Comunicazione di Ricrea -: siamo quindi molto felici di dare il nostro contributo a questa iniziativa. Grazie al riciclo, i barattoli in acciaio possono cambiare forma e vivere infinite vite: e in questa occasione permetteranno inoltre di scoprire Sesto Fiorentino e rendere migliori e pulite le sue strade».

«Sesto in Barattolo è un progetto nato dall’amore per il territorio e dal senso di responsabilità che abbiamo verso di esso – ha detto Alessandro Prosperi, CEO Postini Fiorentini-. Un’idea che mira a restituire qualcosa alla città che ogni giorno ci permette di lavorare con passione. L’attenzione verso l’ambiente e il decoro della città ha dato vita a una salda unione tra aziende che condividono questo credo, e la parte culturale, con le storie e le curiosità sulla toponomastica accessibili dai barattoli, ravviveranno il senso di appartenenza e il rispetto verso le strade che viviamo ogni giorno e che ci rappresentano».

Per aderire al progetto, anche al di fuori della distribuzione di oggi, è possibile recarsi presso l’URP del Comune a partire da mercoledì 13 aprile e ritirare il proprio barattolo, oppure compilare una richiesta su un form dedicato sul sito di Postini Fiorentini - https://postinifiorentini.it/sesto-in-barattolo/ -, che provvederanno alla consegna. L’esposizione quotidiana di fronte al proprio locale o negozio, durante l’orario di apertura, permetterà alle persone di gettare lì i mozziconi di sigaretta.

11/04/2022 17.26
Alia Spa - Servizi Ambientali


 
 


Met -Vai al contenuto