Login

MET


Agenzia per lo Sviluppo Empolese Valdelsa
A.R.E.E. MOBILI. AMBIENTE, RISPARMIO ENERGETICO, ENERGIE RINNOVABILI PER LA MOBILITÀ TRANSNAZIONALE
Presentata l'idea progettuale
Il progetto che coinvolgerà 60 partecipanti, prevede sui temi dell’ambiente, del risparmio energetico, dell’energie rinnovabili e della domotica la realizzazione di azioni di benchmarking per 8 persone delle sei imprese toscane coinvolte; di scambio di buone pratiche concernenti la gestione delle politiche e delle relazioni sindacali per 4 funzionari di CNA; di mobilità transazionale, della durata media di 3 mesi, per 10 laureandi/laureati della Facoltà di Ingegneria e di 4 settimane per 38 diplomati. Obiettivo generale del progetto è permettere a giovani diplomati, laureandi o laureati disoccupati di effettuare un’interessante esperienza di lavoro all’estero in un territorio, come quello di Friburgo in Brisgovia, nel sud della Germania, all’avanguardia in Europa e nel mondo per le tematiche ambientali ed energetiche. A.R.E.E. Mobili si colloca all’interno di una proficua collaborazione nata fra i soggetti partner e la città di Friburgo durante l’iniziativa A.R.E.E., (finanziata dalla Regione Toscana sull’Asse V del P.O.R. Ob. 2). Il progetto, rivolto ai soli decision e policy-maker ha consentito non solo lo scambio e la condivisione di buone pratiche sulle politiche ambientali ma anche di accrescere la consapevolezza del grande potenziale occupazionale legato a tali tematiche. Con il progetto A.R.E.E. Mobili si vuole offrire a 48 giovani e 12 occupati nelle imprese del settore e associazioni di categoria l’opportunità di aumentare le loro competenze professionali in aziende innovative e in un contesto estremamente stimolante e dinamico.

09.2 Durata del progetto
12 mesi
destinatari del progetto

I partecipanti al progetto sono 60 persone:
Azione 1: 8 persone imprenditori e dipendenti delle ditte coinvolte dal progetto,
Azione 2: 4 funzionari di Associazioni di categoria
Azione 3: 10 laureandi o laureati della Facoltà di Ingegneria e Architettura
Azione 4: 38 diplomati perito industriale o in possesso di altro diploma di maturità ma avendo acquisito, tramite corsi post diploma o IFTS, le competenze tecniche utili per poter operare in aziende del settore ambientale/energetico.




Attività di cooperazione e mobilità all'estero

AZIONE 1:
8 imprenditori e dipendenti delle aziende coinvolte dal Centro servizi. Le sei aziende, con un partenariato formalizzato da un protocollo di intesa con ASEV, hanno la gestione del Centro servizi Home e Building Automation- LABODOM . Il Centro, spazio dimostrativo, di ricerca e di sperimentazione, vuole essere un punto di riferimento sia per le aziende che sviluppano in sinergia soluzioni per la Home Building Automation, che per l’intero territorio, cittadini e soprattutto le scuole che potranno visitarlo e toccare con mano la qualità e l’efficienza delle soluzioni disponibili. DOMOLAB è una risposta concreta alle esigenze dell’edilizia civile ed industriale ma è un luogo dove si sviluppa e si sperimenta una tecnologia al servizio della persona.
Le nuove normative sulla sicurezza, sul risparmio e l’efficienza energetica, sono al centro dei programmi di ricerca e sviluppo del centro che attraverso le sue associate propone e progetta soluzioni specifiche che mettono al centro l’uomo e la qualità della vita.
Attività previste: una missione transnazionale di 5 giorni complessivi nel quale saranno realizzate delle visite e degli incontri (3 giorni) e un workshop sull’Home e Building Automation (2 giorni).

AZIONE 2:
funzionari di associazioni di categoria
Attività previste: una missione transnazionale di 4 giorni complessivi nel quale saranno realizzate delle visite e degli incontri (3 giorni) e un workshop sulla gestione partecipata del territorio e il ruolo delle imprese (1 giorno).

AZIONE 3: Azioni di mobilità a favore di laureandi/laureati in Ingegnera, interessati a sviluppare, attraverso un’esperienza di lavoro all’estero di tre mesi un percorso di arricchimento professionale sulle metodologie e prodotti innovativi in ambito di ambiente, di risparmio energetico, di energie rinnovabili e di domotica.
Attività previste: Una volta individuato il gruppo di coloro che parteciperanno all’attività di mobilità all’estero, considerate le loro esperienze di studio e i loro desideri personali, si procederà ad effettuare gli abbinamenti con le aziende e a definire i programmi di lavoro di ciascuno. Prima della partenza è previsto un incontro orientativo di tre ore presso la sede del soggetto proponente nel quale verranno presentate le finalità del progetto, il contesto socio economico del territorio, le caratteristiche delle aziende di Friburgo e le informazioni inerenti la logistica del viaggio e del soggiorno.
Per le spese di viaggio, vitto e alloggio, una volta terminato il tirocinio e con la consegna al soggetto proponente del registro compilato e firmato e di una relazione sull’esperienza effettuata, verranno corrisposti, come rimborso forfettario, 2.700,00 Euro
Partecipanti 10 persone (laureandi/laureati in Ingegneria e Architettura)

AZIONE 4: Azioni di mobilità a favore di diplomati perito industriale o in possesso di altro diploma di maturità ma avendo acquisito, tramite corsi post diploma o IFTS, le competenze tecniche utili per poter operare in aziende del settore ambientale/energetico. I tirocini saranno della durata di 4 settimane.
Attività previste:
Una volta individuato il gruppo di coloro che parteciperanno all’attività di mobilità all’estero, considerate le loro esperienze di studio e i loro desideri personali, si procederà ad effettuare gli abbinamenti con le aziende e a definire i programmi di lavoro di ciascuno. Prima della partenza è previsto un incontro orientativo di tre ore presso la sede del soggetto proponente nel quale verranno presentate le finalità del progetto, il contesto socio economico del territorio, le caratteristiche delle aziende di Friburgo e le informazioni inerenti la logistica del viaggio e del soggiorno.
Per le spese di viaggio, vitto e alloggio, una volta terminato il tirocinio e con la consegna al soggetto proponente del registro compilato e firmato e di una relazione sull’esperienza effettuata, verranno corrisposti, come rimborso forfettario, 1.500,00 Euro
Partecipanti 38 persone (diplomati).

31/03/2011 15.36
Agenzia per lo Sviluppo Empolese Valdelsa


 
 

Google


Vai al contenuto