Login

MET


Questura di Firenze
FA ESPLODERE PETARDI TRA LA FOLLA NELLA CHIESA S. SPIRITO, DENUNCIATO UN PREGIUDICATO
Attività di controllo del territorio finalizzata al contrasto del illegalità diffusa. Donna sanzionata per possesso di eroina
Interno della chiesa di Santo Spirito (foto da Wikimedia Commons)
Aveva pensato di trascorrere il suo tempo libero in Piazza S. Spirito esplodendo petardi tra la folla che gremiva la Chiesa S. Spirito durante la consuetudinaria funzione religiosa della mattina.
Ieri alle ore 10 circa, una pattuglia delle volanti, nel corso dell’attività di controllo del territorio mirata a contrastare l’illegalità diffusa nelle Piazze e strade del centro cittadino, è intervenuta in Piazza Santo Spirito, per porre fine ad una attività di estremo pericolo posta in essere da un noto pregiudicato fiorentino. In particolare, l’uomo di 42 anni, con notevoli precedenti di polizia e senza fissa dimora, in preda ad uno stato di alterazione psico-fisica da abuso di sostanze alcoliche, ha deciso di munirsi di un ampio numero di petardi ed ha iniziato a lanciare il materiale esplosivo tra la folla impaurita che assisteva in quel momento alla funzione religiosa in atto. Il tutto in compagnia di altri 2 amici, già conosciuti dagli operatori per gli innumerevoli precedenti di polizia, che, indubbiamente conniventi, aderivano con gioia alla trovata giornaliera.
L’intervento dei due operatori delle volanti ha tuttavia scongiurato il verificarsi di eventi pregiudizievoli per l’integrità fisica dei presenti. L’ individuo, immediatamente immobilizzato, è stato accompagnato, unitamente ai suoi due amici, nei locali della Questura ed è stato denunciato a piede libero ex art. 703, co. 2, c.p. per accensioni ed esplosioni pericolose in un luogo ove sono adunate più persone, nonché ex art. 405 c.p. per turbamento di funzioni religiose. Tutti e tre, inoltre, sono stati sanzionati ex art. 688 c.p. per ubriachezza molesta in pubblico luogo.
Nella notte, perseguendo la finalità di contrastare l’illegalità diffusa, in Via Palazzuolo, gli agenti delle volanti, insospettiti dalla presenza di tre persone che bivaccavano lungo il marciapiede della strada, hanno ritenuto opportuno procedere, previa identificazione, ad un controllo delle stesse consultando la banca dati SDI. I sospetti si sono rivelati immediatamente fondati giacché le tre persone in questione, un milanese di 28 anni, una foggiana di 27 ed una senese di 23 anni, risultavano avere a carico numerosi precedenti di polizia per reati contro la persona, contro il patrimonio e in materia di sostanze stupefacenti. Date le circostanze di fatto, i due operatori hanno proceduto ad una ispezione sugli effetti personali dei tre giovani, rinvenendo nel portafoglio di uno di essi, in particolare della senese, una quantità esigua di eroina, probabilmente destinata ad un uso personale.
La ragazza, pertanto, è stata sanzionata e segnalata al Prefetto ex art. 75 DPR 309/90.

06/04/2011 20.28
Questura di Firenze


 
 

Google


Vai al contenuto