Login

MET


Regione Toscana
Teatro Volterra: Giani, la grande città romana è una delle vere capitali della Toscana
Presentata la giornata di spettacoli per il 29 dicembre e per il prossimo festival teatrale. Il commento del presidente del Consiglio regionale per il G7 della cultura a Firenze: “Sarà vetrina straordinaria”
“La grande capitale fra le dodecapoli degli Etruschi, la città romana che si trova nel mezzo alla Toscana, presenta la nuova stagione teatrale con un’iniziativa culturale di altissimo significato” così il presidente del Consiglio regionale, Eugenio Giani, ha presentato alla stampa la giornata di spettacoli che si terrà a Volterra il prossimo 29 dicembre e che anticipa il cartellone della XV^ edizione del Festival cittadino. Nella cornice dello storico Teatro Persio Flacco, andrà infatti in scena “PAN..crazio: la libertà di avere paura. La musica, l’istinto la paura” di Alma Daddario con Simone Migliorini interprete dell’opera poetica di una delle più apprezzate e innovative scrittrici e giornaliste romane (musiche David Dainelli, coreografie Carlotta Bruni, al violino Angela Zapolla).

“Come presidente del Consiglio regionale ho ricercato e sviluppato rapporti di sintonia e collaborazione con tutti i centri della nostra regione e con Volterra in particolare perché è una delle vere capitali della Toscana” ha detto Giani.

Il presidente, a margine della conferenza stampa e sollecitato dai giornalisti presenti, ha commentato la notizia del G7 della cultura a Firenze i prossimi 30 e 31 marzo. “Sarà una vetrina straordinaria per tutta la regione. Del resto Firenze fu la seconda delle città della cultura, nel 1986, dopo Atene” ha detto. “In questa sede naturale di arte e conoscenza il vertice consentirà da un lato, di dare eco a tutta la Toscana, e Firenze è la Toscana; dall’altro sarà sede privilegiata per creare relazioni e sinergie con le grandi capitali europee”. “Quest’anno – ha ricordato il presidente - come Consiglio regionale abbiamo attivato una serie di iniziative, cominciando dall’idea di Pistoia città italiana della cultura 2017: non a caso il primo Consiglio regionale del nuovo anno si terrà proprio a Pistoia”. “Il vertice del prossimo marzo sarà occasione perché nella città del Rinascimento per eccellenza si ritrovi la radice Etrusca dell’intera regione” ha detto annunciando “iniziative importanti legate a centenari di grandi uomini di cultura che ben si potranno collegare al G7”.

Accanto al presidente Giani, e per la presentazione dello spettacolo al Teatro di Volterra, il sindaco Marco Buselli; Massimo Carlesi in rappresentanza della Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra; il direttore del Festival del Teatro romano Migliorini.

27/12/2016 16.14
Regione Toscana


 
 

Google


Vai al contenuto