Login

MET


Comune di Carmignano
Comeana in Festa, dal 28 giugno al 3 luglio arriva la “Fiera”
Anteprima dal 22 al 25. Nasce l’associazione Comeana in Festa, cambia la location e torna il Torneo dei Rioni
Sei giorni di festa all’insegna dell’arte, della cultura, dell’intrattenimento, della gastronomia locale, della musica e dello sport. E’ tutto pronto per la “Fiera di Comeana”, che ogni anno anima il paese nella settimana che comprende il primo martedì di luglio, tradizionalmente giorno della fiera, la cui notte sarà rischiarata dagli immancabili fuochi d’artificio. Fiera di bestiame in origine, poi delle giostre e del luna park, oggi la Fiera di Comeana è un appuntamento con le attività delle associazioni del territorio.

Si inizia il 28 giugno e si finisce il 3 luglio, con un’anteprima dal 22 al 25 giugno. Tre le grandi novità di quest’anno: la prima è la nascita dell’associazione di promozione sociale Comeana in Festa. La seconda è la location: la Fiera non si svolgerà più in piazza degli Scalpellini ma ai piedi del Tumulo di Montefortini, con accesso da via Etrusca e via G. Garibaldi. Terza novità, è stata fatta rivivere una vecchia tradizione comeanese, quella dei 4 rioni, all’epoca nati per poter organizzare tornei di calcio tra paesani e non solo: Rione Centro (celeste), Rione Macia Poggiosecco (verde), Rione Bottega (rosso), Rione Volta Chioccioli (bianco). E così, sulla scia delle vecchie tradizioni, il programma della Fiera si aprirà con il “Torneo dei Rioni” e il lancio del concorso di pittura “Uno stemma per Comeana”.

“Per la prima volta la Fiera viene organizzata da un’associazione nata appositamente per questa iniziativa, ma che punta poi a radicarsi e ad essere punto di riferimento per il territorio – ha commentato l’assessore alla Cultura Stella Spinelli -. Cambia poi il luogo, non più la piccola piazza nel centro del paese, ma una delle principali arterie di comunicazione, un ampio spazio verde ai piedi del tumulo etrusco. Numerose poi sono le iniziative culturali organizzate nella sei giorni di festa, seguendo il fil rouge dell’arte: abbiamo infatti bandito un concorso per realizzare gli stemmi dei quattro rioni, che fino ad oggi avevano un colore ma non un logo. Il tutto è reso possibile grazie alla sinergia che si è creata tra una fitta rete di associazioni che operano sul territorio”.

“L’associazione Comeana in Festa è nata lo scorso marzo con l’obiettivo di far crescere ancora di più la Fiera - ha aggiunto Monica Palloni, vicepresidente dell’Associazione -. Auspichiamo di radicarci sempre di più sul territorio e promuovere iniziative durante tutto l’arco dell’anno. Siamo orgogliosi di aver fatto tornare in auge il Torneo dei rioni, che non veniva più disputato dagli anni ’90, un modo per riportare in vita le vecchie tradizioni e far conoscere anche ai nuovi comeanesi la storia del Paese”.

La Fiera si avvale del patrocinio e del contributo del Comune di Carmignano ed è organizzata dall’associazione Comeana in Festa, Avis di Carmignano, Circolo Arci Rinascita di Comeana, Caritas di Comeana, Assistenza Medicea Comeana, associazione Frammenti di Memoria, Gruppo storico Carmignano, compagnia teatrale Il Chiodo Fisso, associazione Amici di Ambra onlus, Pro Loco Carmignano, Libera e Casa di accoglienza anziani di Comeana.

Programma completo

Torneo dei Rioni. Al Campo sportivo della Virtus Comeana torna il tradizionale torneo dei quattro rioni del paese. Il 19, il 20 e il 21 si terranno le partite preliminari (prima partita ore 19.30; seconda ore 21). La settimana successiva, il 26 e 27 giugno, alle ore 21 al via le finali. “Il torneo dei rioni è da sempre stata un’occasione per creare coesione, aggregazione e socializzazione – ha proseguito l’assessore allo Sport Stefano Ceccarelli – grazie al lavoro di squadra portato avanti in primis dall’associazione Comeana in Festa adesso questa antica tradizione tornerà a rivivere. Ma non è tutto, oltre al calcio i rioni hanno organizzato per il primo luglio una corsa rivolta ai più piccoli, un modo per diffondere anche nei più giovani l’attaccamento al proprio rione e per fargli conoscere le tradizioni comeanesi”.

Anteprima. Dal 22 al 25 giugno in piazza degli Scalpellini sono in programma una serie di iniziative - organizzate dai volontari dell’Assistenza medicea di Comeana e da Avis sez. Carmignano - all’insegna dell’intrattenimento e della conoscenza reciproca. Il 22 (ore 19.30) da non perdere la serata “Paella e ballo” a cura dell’Assistenza Medicea. Il 23 (ore 21) torna la “Festa del dolce casalingo: dolci per tutti i gusti” a cura dell’AVIS di Carmignano, con spettacolo “Danza in piazza”. Il 24 (ore 21), l’Assistenza Medicea propone “Ballando sotto le stelle”, esibizione di balli standard e latini con la scuola Tomasiello. Il 25 giugno (ore 21) cena “davanti alla sede” a cura dell’Assistenza Medicea.

Eventi in fiera. La fiera inizierà il 28 giugno alle 21 con una serata di musica anni ’80 a 360° (graditi abiti a tema). Il 29 giugno (ore 21) torna la “Festa Cubana”: sapori, musiche e immagini di Cuba con la scuola di ballo Salsabrava di S. Piero a Ponti. L’incasso della serata sarà devoluto all’associazione Soccorso Clown. Il 30 giugno le iniziative prenderanno il via alle 9 con una “Mattina con gli etruschi” e una visita guidata al tumulo di Montefortini a cura del Gruppo Archeologico Carmignanese; alle 21 nell’area del Tumulo concerto live con “Quei bravi ragazzi”: musica e atmosfere da Little Italy con esibizione di ballo swing. Giornata ricca di iniziative quella di domenica 1 luglio: la mattina “A cavallo sulle colline Medicee”, il ritrovo è alle 9 in via Etrusca, l’arrivo è verso le 13.30 alla Fontina, dove sarà allestita una zona ristoro; alle 17 “Battesimo della sella” per i piccoli amanti dei cavalli alla prima esperienza, a cura di Penzolina Ranch di Malmantile. Alle 18 appuntamento con la “Corsa dei piccoli rionali”, una corsa non competitiva per bambini, che saranno suddivisi per fasce d’età. L’iniziativa è curata dall’Avis di Carmignano che, tra le altre cose, ha realizzato e donerà ai piccoli partecipanti le magliette dei quattro rioni. Alle 19 invece saranno presenti gli “Arcieri” e tutti potranno provare a tirare con l’arco, supportati dall’associazione Frecce degli Elfi. Infine, alle 21.30, l’associazione Frammenti di Memoria proietterà il docu-film “Il bombardamento di Comeana”. Spazio anche agli spettacoli teatrali in vernacolo: l’appuntamento è per il 2 luglio alle 21 con la “Mandragola” di Niccolò Machiavelli, a cura della Compagnia The Carmignas, per la regia di Matteo Cecchini. Martedì 3 luglio, giornata della fiera, si inizia alle 20.30 con la sfilata del Gruppo storico; alle 21 “Tale e Quale Show”, imitazioni canore con la partecipazione straordinaria di Rolando Bettazzi e alle 23.45 gran finale con lo spettacolo pirotecnico.

Durante gli eventi in fiera, dal 28 giugno al 3 luglio (ore 19-23) stand gastronomici, mercatini di beneficenza e Io Creo Estate, mostra mercato dell’arte e dell’ingegno al femminile. Dal 28 giugno al 1° luglio sarà possibile votare il logo del proprio rione mentre l’1 luglio alle 21 si terrà la premiazione del concorso di pittura organizzato dal Comune di Carmignano e curato da Mario Marasà “Uno stemma per Comeana”. Sempre il 1° luglio (ore 18 – 21) ci sarà il mercatino di oggetti prodotti da bambini e genitori del Centro per l’infanzia Il giardino del re di Comeana, il cui ricavato servirà per la ricostruzione del giardino del nido.

Il programma completo è consultabile sul sito del Comune di Carmignano www.comune.carmignano.po.it. Per informazioni cultura@comune.carmignano.po.it

18/06/2018 14.46
Comune di Carmignano


 
 

Google


Vai al contenuto